Oceanografico di Valencia

Oceanografico Valencia
13, Jan 2016

L’inizio di questo post non sarà affatto originale. Ho deciso di riportare la prima riga dell’enciclopedia Wikipedia per la voce Oceanografico Valencia.

"Il più grande parco marino in Europa"

Punto. smiley

Che altro si potrebbe aggiungere sull’acquario di Valencia? Be’ qualcosina ci sarebbe a dir la verita; vediamo un po’.

I numeri del parco Oceanografico

L’Oceanogràfic di Valencia è un museo marino unico nel suo genere, in cui vengono riprodotti i principali ecosistemi marini del pianeta; insomma una struttura a dir poco incredibile.

Durante la visita all’acquario - che vi impegnerà per lo meno durante tre ore - avrete la possibilità di ammirare ben 45.000 esemplari delle oltre 500 specie ospitate. Anche i numeri dell’area dell’Oceanografico sono altrettanto da capogiro: pensata, 110.000 m².

L’acquario forma parte del maestuoso complesso architettonico chiamato Città delle Arti e delle Scienze, costruito dall’architetto Santiago Calatrava a partire dalla seconda metà degli anni novanta.

Gli ambienti dell’acquario di Valencia

Oceanografico di Valencia prezziL’acquario è suddiviso in 11 ambienti: ciascuno dei quali è costruito per garantire uno specifico microclima, secondo le necessità degli esemplari ospitati: tra questi troviamo il mediterraneo, l’antartico, gli oceani, i mari tropicali e altri ancora.

Questo significa che passerete dai simpatici pinguini ai grandi predatori come lo squalo! A rendere il tutto ancora più suggestivo, ci saranno poi i tanti tunnel sottomarini all’interno delle vasche, in cui vi sembrerà di fare una vera e propria immersione.

Delfini: orari degli spettacoli

Non potevano certo mancare i delfini: una delle principali attrazioni quando si parla di acquari. Per non essere secondi a nessuno, il delfinario dell’Oceanografico primeggia a sua volta nella speciale classifica dei delfinari d’Europa.

La piscina che offre le esibizioni dei cetacei è grande quanto due piscine olimpioniche, con una profondità di 11 metri. Protagonista è il tursiope, delfino per antonomasia (interprete nei suoi anni migliori della serie Flipper!)

Ogni giorno sono previsti al meno un paio di show educativi. Per verificare gli orari degli spettacoli dei delfini è necessario consultare il punto informazioni dell’acquario, situato a piano -1 dell’edificio d’accesso.

Il ristorante sottomarino dell'Oceanografico

Oceanografico Valencia ristorantePizzerie, hamburger, bar, punti ristoro e - rullo di tamburi - anche un ristorante sottomarino: un’esperienza davvero suggestiva per provare un cucina raffinata, circondati dall’azzuro del mare.

Il ristorante - di certo non il più economico che troverete in città - funziona attraverso tre menù differenti: il più impegnativo è di 45€, bevande escluse. Nel caso foste interessati, è consigliata la prenotazione per cercare di combinare la visita all’Oceanografico con una cena sottomarina.

Prezzi dell'Oceanografico Valencia

Premessa: i biglietti per l'Oceanografico sono i più cari tra quelli delle strutture della Città delle Arti e delle Scienze. Per quanto riguardo i prezzi, sono previste varie fascie; a seconda dell'età e del fatto che si acquisti ticket combinati. Ecco i costi per un biglietto singolo e per l'ingresso combinato con il Museo delle Scienze Principe Felipe:

  • Adulti: singola 28,50€ - combinata 30,30€
  • Bambini (da 4 a 12 anni): singola 21,50€ - combinata 23€
  • Studenti (necessaria la tessera studente): singola 24,50€ - combinata 25,70€
  • Anziani (oltre 65): singola 21,50€ - combinata 23€

Acquistare i biglietti online

Ci sono vari modi per reperire i ticket: una modalità molto conveniente è acquistare i biglietti online attraverso il sito dell'Oceanografico di Valencia. Cosi facendo, oltre a evitare di rimanere bloccati in lunghe code, potrete risparmiare fino al 10% sul totale dell'importo.

A seguire vi rimando al sito ufficiale della struttura dove perfezionare l'acquisto dei biglietti

Oceanografico di Valencia: come arrivare

L’Oceanografico è situato alla fine del parco del Turia. Per raggiungere la struttura, tempo permettendo, potrete comodamente avventurarvi a piedi per il parco o magari noleggiare una bici; in questo modo avrete modo di ammirare gli altri edifici della Ciudad de las Artes y de las Ciencias.

In alternativa, il mezzo più comodo - escluso il taxi ovviamente - è l’autobus urbano (dal centro è la linea 13), dato che la metropolitana non serve direttamente la zona.

  • Indirizzo: Eduardo Primo Yúfera 1
  • Telefono: 902 10 00 31
  • Orari: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00; sabato dalle 10:00 alle 20:00
  • Web: oceanografic.org

Hai trovato quello che cercavi? wink

Lascia un commento:
visitare valencia
Tutto ciò di cui hai bisogno per visitare Valencia: trasporti, dove dormire, luoghi da vedere, bar tradizionali, ristoranti, eventi, quartieri e molto altro.

guida valencia