Parco naturale dell'Albufera

Parco naturale dell'Albufera
27, Oct 2015

Hai già visto la Città delle Arti e delle Scienze? La Cattedrale e le altre attrazioni del centro storico? Bene, ne approfitto allora per consigliarti una breve gita fuori porta. Tra le escursioni più belle da fare se ti trovi a Valencia, distacca la visita al parco naturale dell’Albufera, situato ad appena 11 km di distanza dal capoluogo della comunidad.

Nell’articolo, oltre a informazioni sul complesso del parco, troverai consigli su come raggiungere l'Albufera, le attività da fare, e dove assaggiare la miglior paella della zona.

Il lago più grande di Spagna

L’etimologia del termine “Albufera” è di origine araba (al-buharya) e significa "Il piccolo mare". Il lago che troviamo all’interno del parco rappresenta infatti, il più esteso di tutta la penisola iberica, con una dimensione pari quasi alla città di Valencia.

In passato, le dimensioni del lago erano di gran lunga maggiori, arrivando dove oggi giorno si trova il quartiere di Ruzafa. Il risultato del ritirarsi delle acque del lago è la presenza di chilometri e chilometri di campi umidi e fertili, dove viene coltivato il riso più famoso del mondo: quello della paella valenciana! 

L’uscita in barca e las barracas

Due sono le attività tipiche da fare nel parco dell’Albufera. Una di queste è il giro del lago nelle tipiche barche locali, in parte simili alle gondole veneziane. La maggior parte delle uscite adesso avvengono con imbarcazioni a motore, ma se chiedi alle persone che organizzano i tour riuscirete a trovare anche chi esce con barche a remi.

Durante l’uscita in barca, potrete ammirare meglio le case dei pescatori, denominate las barracas, che probabilmente avrete notato arrivando, situate lungo la riva del lago.

Escursione in barca al parco naturale di AlbuferaSe sei interessato a provare questa esperienza, ti basterà andare in una delle località in prossimità del parco: El Saler, Les Gavines, ma soprattutto El Palmar. Qui ci sono tantissime attività commerciali (molto spesso, si tratta di figli di ex-pescatori), che offrono diverse tipologie di servizi: dalla semplice escursione in barca, all’uscita con pranzo tipico e ingresso in una barraca.

Personalmente, se vieni in un periodo dell’anno non molto freddo, il mio consiglio è di scegliere la gita al tramonto: bellissima! Di seguito alcune pagine web che ti suggerisco di controllare: VisitAlbufera.com e AlbuferaValencia.com.

Albufera - Valencia: bus e altri mezzi

Raggiungere il parco di Albufera non è affatto difficile. La vicinanza con la città, fa si che per raggiungere la zona potrete optare comodamente per l’autobus urbano: la linea 25 da Valencia. In questo modo pagherai solamente il prezzo per un biglietto semplice, cioè 1,50€. Punto debole di questa soluzione? Il tempo di percorrenza: all’incirca 40 minuti.

L’alternativa potrebbe essere quella di acquistare un pacchetto in una delle tante gite organizzate che vengono proposte in città. Di solito è previsto il trasferimento con autobus privato, escursione in barca e pranzo a menu fisso. Al riguardo, dai un’occhiata a TurisValencia.es o Aravolo.com.

Se invece sei un amante della bicicletta e ti piacerebbe pedalare per la campagna valenciana, alcuni negozi specializzati organizzano uscite di gruppo per l’Albufera. Tra questi vi consiglio PassionBike.net e DoYouBike.com. Data la distanza, per risparmirvi qualche chilometro, un'altra soluzione potrebbe essere quella di raggiungere la località del Saler in autobus, e da li partire in bici alla volta dell'Albufera.

LEGGI ANCHE: Noleggiare una bici a Valencia

Escursione parco dell'Albufera

I ristoranti dell'Albufera

Avrete capito che la seconda principale occupazione dell’escursione è la nobile arte del mangiare. Anche in questo campo siete facilitati dalla grande offerta di ristoranti che troverete nei paesi che circondano la riserva naturale.

Se decidete di acquistare una gita organizzata, i ristoranti cambieranno secondo l’agenzia che vi propone il pacchetto: in media tutti molto buoni. Se invece vi recate autonomamente presso El Palmar, mi sento di darvi due consigli.

Ristorante El Graner

Si tratta di una trattoria tradizionale, con i famosi azulejos (maioliche) alle pareti; non aspettatevi interni moderni e piatti rielaborati. In compenso, se state cercando un ristorante dove provare i migliori piatti della cucina valenciana, El Graner è il posto perfetto: dall'arroz negro (riso nero con seppie), all'autentica paella valenciana.

L'Establiment

Come direbbero da queste parti, altro ristorante "de toda la vida". Il significato dell'espressione identifica una tipologia molto precisa di trattoria, ovvero il classico ristorante - molto spesso a gestione familiare - che non ha risentito molto delle ultime tendenze in quanto a design. Oltre ad un ottima cucina tradizionale - arroz e paella sono delle migliori - l'Establiment gode di una posizione strategica, da cui si ha una bellissima vista del lago.

Hai trovato quello che cercavi?

Lascia un commento:
visitare valencia
Tutto ciò di cui hai bisogno per visitare Valencia: trasporti, dove dormire, luoghi da vedere, bar tradizionali, ristoranti, eventi, quartieri e molto altro.

guida valencia